Menu Content/Inhalt
Home
SOLAR DAYS 2012 PDF Stampa E-mail
European-Solar-DaysNell'ambito della campagna Solar Days, promossa da Legambiente per l'informazione e la diffusione delle energie rinnovabili, numerosa la partecipazione alla visita guidata all'impianto a biomasse interno alla ditta Pizzoli di Budrio. Finalista al Premio Economia Verde di Legambiente, questo impianto è stato scelto in quanto attualmente è uno dei pochi, forse l'unico, sul nostro territorio ad essere alimentato con gli scarti derivanti dall'attività dell'azienda stessa, completandone così il ciclo produttivo, oltre ad essere stato realizzato con criteri che impediscono eventuali esalazioni maleodoranti impattanti sull'ambiente.
CONSIDERAZIONI DI UN VISITATORE: SI PUO' FARE...

...Sabato 12 maggio 2012 sono andata in visita alla Pizzoli di Budrio aderendo ad una iniziativa di Legambiente ImolaMedicina.

Ho constatato che le mie convinzioni riguardo al fatto che si possa azzerare l’impatto ambientale delle centrali a biomasse erano e sono confortate da una esperienza diversa da quella che viviamo ogni giorno

noi che abbiamo la centrale di Agribioenergia a 50 metri dall’abitazionenoi che quasi tutti i giorni annusiamo esalazioni maleodoranti di diverso genere

noi che ci svegliamo e ci addormentiamo(specialmente in estate quando abbiamo le finestre aperte) con il rumore ossessivo del motore  della centrale, (sembra un aereo in perenne procinto di decollare)

noi che in estate conviviamo con nuvole minacciose di mosche.

Esistono container per rinchiudere i motori.

Esistono pannelli fonoassorbenti.

Esistono tecniche per azzerare l’impatto odorigeno.

Tutto ciò esiste e alla Pizzoli di Budrio c’é.

Perché le autorità competenti per il controllo e il monitoraggio non si attivano affinchè i gestori degli impianti spendano un po’ degli incentivi che ricevono per applicare le tecnologie atte ad azzerare gli inconvenienti che cambiano la qualità della nostra vita?

E parliamo anche, già che ci siamo, dei problemi legati alla viabilità di via del Canale: prescrizioni non osservate, fondo stradale che cede etc.

Da febbraio sollecitiamo, anche tramite Legambiente e il Comitato per la salubrità ambientale di Medicina, risposte alle nostre richieste di rassicurazioni, valutazioni, controlli. Nell’unica risposta avuta si parlava di “avvio di perizie”, di”siamo in attesa di ricevere da Arpa gli esiti”, di”Arpa avrebbe provveduto” etc.; siamo ancora in attesa di avere risposte circostanziate e precise oltre che di informazioni sui reali controlli effettuati.

Cosa dobbiamo fare per avere un po’ di considerazione da parte Vostra?

Per quanto tempo dobbiamo ancora aspettare?

 

Ultimo aggiornamento ( domenica 20 maggio 2012 )
 
< Prec.   Pros. >

Annunci

Destinare il 5x1000 a Legambiente...

...ti ripaga in natura

Destinare a Legambiente Medicina il 5 x mille delle tue imposte è molto semplice. Sulla CERTIFICAZIONE UNICA o sui modelli per le dichiarazioni dei redditi, 730 o UNICO, firma nello spazio riservato al “Sostegno del volontariato, …” ed inserisci il codice fiscale di Legambiente Medicina: 92033690378. 

 
 

Discarica Tre Monti: Vediamoci Chiaro...

DISCARICA TRE MONTI

AUTODROMO IMOLA

AUTODROMO IMOLA

Circoli locali

San Lazzaro

Chi e' online